Abiti che si restringono il lavatrice? Ora non più grazie…al tuo iPhone! Il trucco che pochissimi conoscono

Tutti coloro che hanno il problema degli abiti che si restringono in lavatrice ora potranno fare affidamento al loro iPhone. C’è un trucco che in pochissimi conoscono: ecco qual è e che cosa fare.

Porre fine al fastidio dei vestiti che si restringono dopo essere stati messi in lavatrice è la priorità per tutti coloro che non ce la fanno più a togliere dall’elettrodomestico i loro capi di abbigliamento trovandoli con una taglia in meno.

Lavatrice iPhone: addio panni ristretti
L’iPhone aiuta a fare il bucato – fullmagazine.it

La tecnologia ha fatto passi avanti in maniera importante, tanto che nelle nostre case non mancano mai dispositivi digitali in grado di occuparsi di varie cose. Quello che però non tutti sanno è che i modelli più recenti di iPhone possono fare praticamente tutto, persino aiutare le persone a fare il bucato ed evitare che questo si rovini.

Durante il primo lavaggio, i materiali naturali come cotone, lana o lino tendono a restringersi, fino a perdere in media dal 2 al 3% del loro volume. La buona notizia però è che tutte le persone che hanno un iPhone possono risolvere il problema degli abiti che si restringono in lavatrice. È stato rivelato sui social un trucchetto davvero interessante.

iPhone aiuta fare lavatrice: ecco come non restringere più i capi

Il creator digitale Brad Canning ha condiviso con i suoi follower come un iPhone possa dire in maniera esatta e precisa come fare il bucato, in questo modo si ridurrà il rischio di restringere i capi di abbigliamento e prendersi cura di ognuno di loro.

iPhone lavatrice: cosa fare non restringere panni
Il trucco per fare il bucato con iPhone – fullmagazine.it

In pratica, l’utente, in un video che ha raccolto milioni di visualizzazioni e migliaia di like, ha spiegato che lo smartphone può aiutare le persone a decifrare il significato dei simboli che si vedono sull’etichetta. Si tratta di simboli che spesso mandano in difficoltà i consumatori perché non si conoscono.

Canning ha poi mostrato che tutto ciò che bisogna fare è scattare una foto da vicino all’etichetta dove ci sono scritti i dettagli per il bucato; in questo modo il simbolo della lavatrice apparirà in basso quando poi l’utente apre l’app Foto. Una volta toccato il simbolo sarà visualizzato il testo: “Cerca prodotti per la cura del bucato”, così da conoscere il significato di tutti i simboli presenti nella foto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brad Canning (@bradcanning)

In questo modo si saprà se va bene asciugare il capo in asciugatrice o se bisogna utilizzare la candeggina o meno. Si tratta di una funzione che può essere usata anche per identificare le razze di cani e gatti, piante, statue, libri, opere d’arte e molto altro ancora. È importante avere un iPhone SE e successivi o utilizzare il sistema operativo iOS 16 o 17.

Impostazioni privacy