Fondi di caffè: come riutilizzarli in casa e in giardino

Buttare i fondi di caffè rappresenta un vero spreco. Scopri come evitarlo iniziando ad utilizzarli in questo modo.

Non tutti lo sanno ma se si usa la Moka per preparare il caffè, esistono diversi modi per riutilizzare i famosi fondi di caffè che vengono puntualmente gettati via.

come usare i fondi di caffè
come usare i fondi di caffè in casa e in giardino (fullmagazine.it)

Il loro utilizzo permette infatti di avere un miglior impatto sull’ambiente usando un prodotto naturale in modi diversi ed evitando al contempo l’acquisto di altri che, invece, risulterebbero nocivi. In tutto questo non manca poi la componente risparmio che rende questa scelta ancor più furba e corretta.

Come riutilizzare i fondi di caffè

Se anche tu ami il caffè preparato con la macchinetta, sai bene quanti fondi di caffè butti via durante il giorno. Uno spreco che una volta scoperti i tanti utilizzi che ne puoi fare non vorrai più portare avanti. I fondi di caffè sono infatti ricchi di sostanze anche valide sia per la casa che per la persona e, ovviamente, per le piante. Ciò che conta è sapere come usarli nel modo corretto.

come usare i fondi di caffè
come usare i fondi di caffè in casa e in giardino (fullmagazine.it)

Se pensiamo alla persona, ad esempio, basta prenderli, ridurli in polvere con una forchetta e strofinarli sul viso per ottenere uno scrub astringente e purificante dato dalla presenza della caffeina e dei polifenoli ancora presenti. Allo stesso tempo, i fondi si possono usare sulle gambe per ottenere una circolazione migliore e per allontanare cellulite e ritenzione idrica. In tutti i casi basterà lasciarli agire per circa mezz’ora e risciacquare con acqua tiepida per iniziare a godere dei risultati. E tutto senza spendere soldi in prodotti di bellezza solitamente molto costosi.

I fondi di caffè si rivelano però anche un fertilizzante naturale ed in grado di giovare alla salute delle piante. Ciò si deve alla presenza di carbonio, azoto e minerali come potassio, magnesio, calcio e fosforo. Per ottenere dei risultati basterà sistemare i fondi sul terriccio delle piante o nella terra in giardino.

In questo caso è sempre meglio farli prima asciugare perché troppo umidi, specie se sulla terra delle piante che si tengono in casa, potrebbero portare alla formazione di muffa. Infine, i fondi di caffè ben riposti in una ciotola possono essere conservati in frigo per assorbire i cattivi odori. E se strofinati sulle pentole garantiscono l’eliminazione di eventuali bruciature.

Si tratta, quindi, di veri alleati sia per la bellezza che per il benessere della casa. E tutto in modo semplice, economico ed in grado di giovare all’ambiente. Cosa che di questi tempi è sempre utile.

Impostazioni privacy